• cityscape colours
  • city nero
  • skyline titolo
  • city bianco

Galleria.

  • All
  • LANDSCAPES
  • OBJECTS
  • FIGURES
  • CITYSCAPES
  • COMPOSITIONS
  • Default
  • Title
  • Date
  • Random
    • LANDSCAPES
    • OBJECTS
    • FIGURES
    • CITYSCAPES
    • COMPOSITIONS

Notizie/Eventi

LA MATERIA E IL COLORE

Monica Catto è stata invitata a partecipare con tre delle sue opere, della serie “Urban Impact”, alla mostra istituzionale di scambio culturale di artisti italiani al Museo di Castell d’Aro “Fons d’Art” Castell de Benedormiens, Castell-Platja d'Aro, dal 11 febbraio 2017 - 2 aprile 2017. Torneranno in Italia due delle tre opere esposte in Spagna. La terza resterà al Fons d'Art. Lo scambio culturale proseguirà con l'esposizione al Museo Scalvini di Desio - Villa Tittoni -

EL CARÁCTER DEL COLOR PASAJE EN COSTA BRAVA

EL CARÁCTER DEL COLOR PASAJE EN COSTA BRAVA - 11 febbraio 2017 - 2 aprile 2017 - "Fons d'Art" Castell de Benedormiens, Castell-Platja d'Aro Girona, Catalunya (España) OMAGGIO A / HOMENAJE A JORDI COMAS MATAMALA Monica Catto è stata invitata a partecipare con tre delle sue opere, della serie “Urban Impact”, alla mostra istituzionale di scambio culturale di artisti italiani al Museo di Castell d’Aro “Fons d’Art” Castell de Benedormiens, Castell-Platja d'Aro.

INTERNATIONART IN VENICE 2016

Parteciperò per la quarta volta a questa importante rassegna d’arte contemporanea di livello internazionale, nata da un'idea di Fausto Brozzi. Durante la rassegna presenterò  “The Corner” la mia ultima opera.

 

Monica Catto.

Monica Catto, tra gli artisti italiani contemporanei più significativi, soprattutto per la sua grande capacità di mettersi in discussione e ricercare a tutto campo nuove soluzioni, sia per quanto riguarda l’aspetto tecnico-formale della sua pittura, sia per i soggetti presi in considerazione, si è evoluta artisticamente in pochi anni da un intenso e piacevole figurativo paesaggistico e ritrattistico a una sorta di singolare figurativo-informale denso di simbolismo e concettualmente più impegnativo.

Di questa nuova e fresca ventata creativa fanno parte le opere del ciclo “Urban Impact”, una serie di forti e asciutte vedute delle nostre metropoli con tutto il loro fascino e i loro trabocchetti, come dice la stessa artista, negli ultimi anni contesa da importanti gallerie di Venezia e Firenze, “la città, una metropoli che incombe sull’uomo ma che lui desidera dominare. La città come una fabbrica di significati in grado di giustificare il passato e di plasmare il futuro”..